BioHystScienza per Amore

Il commissario della DREA incontra Scienza per Amore – 31 Luglio 2014

sxa_unione_africanaAddis Ababa, 31 luglio 2014: Sua Eccellenza Tumusiime Rhoda Peace, Commissario per l’Economia Rurale e l’Agricoltura presso la Commissione dell’Unione Africana, ha ricevuto l’Ing. Pier Paolo Dell’Omo, presidente di Scienza per Amore (scienza al servizio dell’amore per l’umanità), e la sua delegazione il 31 luglio 2014 nel proprio ufficio presso la Commissione dell’Unione Africana ad Addis Abeba in Etiopia.

La delegazione ha presentato la propria tecnologia al Commissario: si chiama HYST, che sta per Hypercritical Separation Technology. Il progetto principale è “Bits of Future: Food for All” che promuove l’uso della HYST. Il progetto è già stato abbracciato da sette Stati Membri dell’Unione Africana, che sono: Senegal, Camerun, Somalia, Burundi, Ruanda, Burkina Faso e Congo Brazzaville. La mira è di far partecipare al progetto l’intero gruppo degli Stati Membri dell’Unione Africana.

L’intento del progetto è fornire nuovi strumenti tecnologici per: contribuire alla crescita e prosperità delle zone interessate facendo un uso ottimale delle risorse locali. L’introduzione della Hyst in Africa favorirà una solida economia basata su una sinergia tra industria, agricoltura e commercio, che a loro volta stimoleranno investimenti.

A tal fine, la Sig.ra Tumusiime ha riconfermato l’impegno da parte della Commissione dell’Unione Africana in particolare il Dipartimento dell’Economia Rurale e dell’Agricoltura (DREA) a continuare la collaborazione con Scienza per Amore. Scienza per Amore continuerà anche ad impegnarsi con altri Stati Membri dell’UA. Il DREA inviterà Scienza per Amore ai forum coordinati dall’AUC-DREA per presentare questa tecnologia ed il progetto affinché gli Stati Membri dell’UA possano comprendere ed apprezzare per l’eventuale adozione del progetto.

La forza per uno sviluppo sostenibile in Africa deve nascere dall’Africa stessa, ha detto la Sig.ra Barbara Carrubba, Relazioni Esterne di Scienza per Amore. “Il progetto è per l’Africa, non abbiamo intenzione di vendere il prodotto all’Africa: vogliamo portarcelo e lavorare in Africa per aiutare il Continente africano”, ha aggiunto.

Questo impegno è di buon auspicio per il processo di implementazione della Dichiarazione di Malabo su una Accelerata Crescita e Trasformazione dell’Agricoltura Africana per sostenere il Programma Comprensivo di Sviluppo dell’Agricoltura Africana (CAADP).

Youtube