BioHystScienza per Amore

Presentazione del progetto umanitario “Bits of Future: Food for All” – 2 Marzo 2011

posterbitsoffuture

Il 2 marzo 2011 si è svolta a Roma, presso lo Sheraton Golf Parco de’ Medici, la presentazione ufficiale del Progetto “Bits of Future: food for all”.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti con materie prime largamente disponibili in Europa, la società BioHyst intende procedere con la sperimentazione su biomasse tipiche degli Stati africani, fino a giungere all’installazione in loco dei primi impianti per la lavorazione delle stesse.
Il progetto Bits of future offrirà così la possibilità di trasformare, a bassissimi costi e con impatto ambientale zero, gli scarti delle coltivazioni locali in farine per l’alimentazione umana ed animale.
L’evento è stato l’occasione per presentare il progetto agli Stati Africani interessati, alle organizzazioni umanitarie e scientifiche, ai potenziali partner industriali e ai media nazionali ed internazionali.
Hanno preso parte al meeting rappresentanti di Governo del Senegal – che per primo ha raccolto l’invito della BioHyst – hanno partecipato del Burkina Faso, del Ghana, della Costa D’Avorio, della Somalia, del Mozambico e del Puntland.
Alla presentazione hanno assistito anche esponenti dell’UNIDO (United Nations Industrial Development Organization), dell’IFAD (International Fund for Agricultural Development), rappresentanti dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e di ITALMOPA (Associazione Industriali Mugnai d’Italia.

Youtube